Colloquio di lavoro in spagnolo, domande e risposte

May 24, 2018

Conosciamo in molti la sensazione che si prova prima di un colloquio di lavoro. L’importanza di fare una buona impressione è fondamentale e questo spesso è causa di stress. Tutto, inoltre, può diventare ancora più impegnativo se il colloquio deve essere fatto in una lingua diversa dalla nostra.

Ecco allora alcuni esempi di domande e risposte che vi aiuteranno a sostenere con maggiore sicurezza un’ “entrevista de trabajo” in spagnolo.

 

Háblame de usted. (Mi parli di sé)

Non serve raccontare la storia della propria vita; rimanete piuttosto focalizzati su quali sono i punti salienti della vostra carriera professionale. In questo modo potrete, in maniera indiretta, farvi conoscere. I comportamenti assunti nelle diverse situazioni lavorative possono essere una spia valida per dimostrare chi siete veramente.

 

¿Por qué busca un nuevo trabajo? (Perché è alla ricerca di un nuovo lavoro?)

La risposta a questa domanda va ben ponderata. Anche se non siete contentissimi dell’ambiente in cui lavorate, non è mai il caso di parlare male del proprio capo o dei colleghi. Optate quindi per altri tipi di risposte. Motivi validi per cambiare lavoro possono riguardare la ricerca di nuovi stimoli professionali o di un diverso trattamento economico oltre alla voglia di avere riconoscimenti più importanti. Potreste, quindi dire “sono in cerca di nuove opportunità”, che in spagnolo è “busco nuevas oportunidades” e argomentare il perché.

 

¿Por qué ha solicitado este puesto? / ¿Por qué quiere trabajar con nosotros? (Perché si è candidato a questa offerta di lavoro? / Perché vuole lavorare per noi?)

È una delle domande più frequenti, per cui val la pena preparare una buona risposta. Sfruttate questo momento per mostrare la vostra conoscenza dell’azienda e l’interesse per quella specifica realtà. Ovviamente studiate quali sono i valori, le attività e la storia della Società, così da risultare credibili. In risposta ad una domanda del genere è bene mettere in mostra le proprie competenze in merito al ruolo per cui ci si è candidati e far capire, allo stesso tempo, che si è pronti ad imparare e a migliorare. Un’affermazione di questo tipo potrebbe essere “me encanta contribuir y me adapto con facilidad a nuevas situaciones” (amo mettermi in gioco e mi adatto facilmente alle nuove situazioni).

 

¿Cómo han sido sus experiencias profesionales anteriores?, ¿qué les ha enseñado? (Quali sono state le sue precedenti esperienze lavorative e cosa le hanno insegnato?)

Tenete ben presente qual è la posizione alla quale vi state candidando e fate riferimento all’esperienza che avete nel campo. È importante far capire che si ha già in parte dimestichezza con quelle mansioni e sicuramente è una buona mossa mettere in risalto le qualità che avete sviluppato attraverso le precedenti esperienze professionali con frasi come “soy una persona muy organizada, por eso consigo coordinarme bien con otras personas y a administrar mejor el tiempo” (sono una persona molto organizzata, per questo riesco a coordinarmi bene con altre persone e a gestire il tempo al meglio).

 

¿Cómo se imagina dentro de cinco años? (Come si immagina tra 5 anni?)

L’intervistatore che fa questa domanda, in realtà vi sta chiedendo se avete intenzione di prendere un impegno a lungo termine o meno. Indirettamente l’azienda sta anche capendo se vale la pena formarvi e se in futuro potrà contare su di voi. Una risposta adatta e, allo stesso tempo sincera, potrebbe essere “creo que puedo crecer desde un punto de vista profesional y en el futuro me gustaría ocupar puestos de dirección o de responsabilidad ” (penso di poter crescere da un punto di vista professionale e mi piacerebbe ricoprire posizioni manageriali o di responsabilità in futuro).

 

¿Cuáles son sus puntos fuertes y débiles? (Quali sono i suoi punti di forza e di debolezza?)

Mettete in risalto sicuramente i vostri pregi innanzitutto. Frasi utili potrebbero essere “soy una persona puntual y de confianza” (sono una persona puntuale e affidabile) oppure “tengo ganas de aprender” (ho voglia di imparare).

Vietato dire che non si hanno difetti perché risultereste poco credibili e, per di più, superbi. Il segreto è usare “qualità borderline” che non possono essere considerate dei veri e propri difetti. Un esempio può essere "soy perfeccionista/ soy una persona exigente/ soy cabezota” (sono un perfezionista / sono una persona esigente / sono testardo).

 

 ¿Qué cree que puede aportar a nuestra empresa? (Quale valore aggiunto porterebbe alla nostra azienda?)

La domanda forse più difficile e più importante. È molto utile ripercorrere velocemente la propria carriera per far capire come le vostre esperienze e qualità possano apportare benefici all’azienda. Rendete chiaro che siete seriamente interessati alla posizione con una frase tipo “por lo que he entendido, buscáis a una persona que haga (X) y yo tengo mucha experiencia en ese campo”(da quanto ho capito, state cercando una persone che faccia (X) ed io ho molta esperienza nel campo).

 

Hábleme de una experiencia profesional positiva y de otra negativa. (Mi parli di un suo successo e di un suo fallimento lavorativo.)

Cercate di ricordare qualche situazione precisa del vostro percorso professionale e fate riferimento a quella. Raccontando qualcosa di vero, tutto sarà più semplice. Parlare di un successo è sempre gratificante e più facile; quando si tratta di un fallimento la cosa diventa più complicata. Provate a focalizzare il tutto sulla soluzione che avete trovato e sull’insegnamento che ne avete tratto. Potreste, ad esempio, dire che dopo quell’esperienza avete imparato a fronteggiare meglio situazioni di stress e usare una frase come “sé controlar las situaciones también bajo presión”(riesco a gestire le situazioni anche sotto pressione).

 

 

¿Trabajaría los fines de semana y en vacaciones? (Lavorerebbe durante le vacanze e nel weekend?)

Inutile fingere; qui dipende solo da voi e dai vostri impegni. La sincerità sicuramente verrà premiata perché vi mostrerete una persona su cui poter fare affidamento.

 

¿Tiene dudas o alguna pregunta?

(Ha domande da farmi?/ Ha qualcosa da chiedermi?)

Solitamente è la formula che si usa alla fine. È sempre bene fare domande se si hanno dubbi in relazione a quanto emerso durante il colloquio. In questo modo dimostrerete davvero di essere interessati a quel lavoro e a quella determinata posizione.

 

Potrebbe interessarti anche: 

- Lingue e lavoro, come fare carriera

- Come scrivere una cover letter efficace in inglese

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Language Academy, your best way to learn

March 8, 2018

1/1
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag