Umi no Hi, la festa del mare in Giappone

July 16, 2018

Oggi in Giappone si celebra l’ Umi no Hi ( 海の日), ovvero la “Festa del mare” per ringraziare l’oceano di tutti i doni che ha dato e continua a dare alla popolazione. È una festa nazionale piuttosto giovane, introdotta nel 1996. Se volete sapere il perché, continuate a leggere.

 

LE ORIGINI DELLA FESTA: A differenza di molte feste giapponesi, l' "Umi no Hi" (海の日) è una festa che non affonda le sue radici in antiche tradizioni ma che possiamo considerare piuttosto moderna. È stata celebrata per la prima volta nel 1996 in onore del ritorno dell’Imperatore sedicenne Mutsuhito dal suo viaggio che intraprese su una nave a vapore fatta costruire in Scozia, la “Meiji-Maru”, per ispezionare il nord-est del Giappone. La partenza fu da Aomori nel 1876. Dopo aver attraversato la regione del Tōhoku, e dopo una breve sosta a Hakodate l’Imperatore approdò a Yokohama il 20 luglio dello stesso anno. In onore di quel giorno, nel 1941 si propose di istituire “Umi no kinen bi” ( 海の記念日 )  ovvero il "Giorno commemorativo del mare"”.

 

QUANDO SI FESTEGGIA: Come abbiamo appena detto, nel 1941 il Ministro delle Comunicazioni Shozo Murata annunciò che il viaggio dell'Imperatore sarebbe stato ricordato ogni 20 di luglio, ma allora non si trattava ancora di una festività nazionale. Diventerà tale nel 1996, prendendo il nome di "Giorno del Mare". Anche se all’inizio cadeva sempre il 20 luglio, nel 2003 fu fissata ogni terzo lunedì di luglio in accordo col sistema legislativo del “Felice Lunedì”, pensato per spostare alcune festività al primo giorno della settimana in modo da creare weekend lunghi. Il Giorno del Mare è considerato anche il momento in cui iniziano le vacanze del periodo estivo.

 

COME SI CELEBRA: In questo giorno di festa la gente si riversa nelle spiagge per onorare il mare e per pregare affinché possa portare sempre abbondanza e prosperità al Giappone. In città, in ogni caso, sono molti gli acquari e piscine (soprattutto nei dintorni di Tokyo) che prevedono sconti speciali per questa giornata. Il periodo che va dalla Festa del mare al 31 luglio è chiamato “Umi no shunkan” (la stagione marina) ed è ricco di eventi, concerti sull’acqua, feste in spiaggia e spettacoli pirotecnici.

Le zone più popolari per queste feste sono quelle di Kamakura, Enoshima e Zushi, oltre alla spiaggia artificiale di Odaiba.

 

Potrebbe anche interessarti: 

"Tanabata", la leggenda delle stelle innamorate

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Language Academy, your best way to learn

March 8, 2018

1/1
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag